Verdure alla crema – Ricetta facile da preparare

Sono cresciuto con una combinazione di meravigliose prelibatezze fatte in casa da tutto il mondo e un mix di Stouffer’s, Swanson e Campbell’s. Non sorprende, ognuno di loro ha il proprio affettuoso ricordo. La cremosa zuppa di pomodoro e formaggio grigliato in una giornata nevosa o la torta di patate che mia madre metteva nel tostapane, porgendomi un timer e una delle mie presine fatte su un telaio di plastica mentre lei e mio padre uscivano per la notte. Un oggetto congelato che ricordo sia con affetto che con un po’ di repulsione era la crema di spinaci. Se fatto correttamente, la parte superiore diventava marrone e croccante e, se eri fortunato, veniva servito con delle cotolette di pollo. Ma potrebbe anche essere un orrore gelatinoso, qualcosa spinto a tutti i bordi del piatto.

Quando vivevo a Parigi durante un semestre al college, cucinavo alcuni pasti per me stesso a settimana e trovavo una sorta di metodo per preparare abbastanza spesso la crema di spinaci. I loro spinaci erano congelati in piccole sfere in un sacchetto, il che significava che potevi prenderne solo pochi alla volta. Farei un veloce roux, aggiungerei latte e formaggio e aggiungerei gli spinaci da mangiare con il pane tostato.

E ora quest’ultima incarnazione si avvale dell’infinita generositĂ  di bietole del giardino… appena raccolte o scongelate dal congelatore. Non so se potrei tornare al mattone congelato di spinaci glop, ma sono contento che mi abbia fatto conoscere il concetto all’inizio. – assapora questo

ingredienti
  • 2 grandi mazzi di bietole, (1 1/2 tazze sbollentate), spinaci o cavoli

  • 2 pezzi di pancetta

  • 3 cucchiai di burro

  • 1 scalogno medio

  • 2 cucchiai di farina

  • 1 tazza di latte

  • 1/4 di cucchiaino di noce moscata, macinata

  • 1/4 tazza di parmigiano, tritato

Indicazioni
  1. Rimuovere i gambi dalle verdure e tritarli grossolanamente. Sbollentare in acqua salata per qualche minuto. Sciacquare sotto l’acqua fredda fino a quando non si riesce a maneggiarlo e spremere l’acqua in eccesso. Tritare finemente.

  2. Latte caldo. Tagliare la pancetta a pezzetti e farla rosolare. Rimuovere su un tovagliolo di carta. Versare tutto tranne 1 T di grasso e lo scalogno marrone. Aggiungere il burro fino a quando non si scioglie e sbattere nella farina e mescolare per alcuni minuti. Aggiungi il latte caldo, sbattendo fino a quando non si addensa. Mescolare la noce moscata, il parmigiano e s&p a piacere. Piega in bietola.

Articoli Correlati

Back to top button