Risotto al limone e zafferano

Questo post è sponsorizzato da BlueStar® Cooking, tutti i pensieri e le opinioni sono miei.

Una deliziosa miscela di riso arborio con zafferano e scorza di limone con finocchi rasati, asparagi tagliati e limone fresco. Abbastanza sostanzioso da essere servito come antipasto, ma perfetto anche come contorno.

Il risotto è un piatto che potrebbe intimidire un cuoco alle prime armi. E mentre sembra che ci siano molte parti in movimento, ti assicuro che in fondo il risotto è facile da fare e ancora più semplice quando capisci la tecnica. Tutto questo è più facile con la mia nuova gamma BlueStar®.

Vegano e senza glutine

Amo intrattenere e come ospite consapevole, cerco anche di soddisfare diversi stili di vita e diete. A volte diventa difficile accontentare tutti, ma ho alcuni piatti nella manica che piacciono alle masse. Uno di questi è il risotto al limone e zafferano.

Cos’è il risotto?

Risotto Il riso è tecnicamente chiamato arborio, così sarà etichettato al supermercato. Il riso Arborio è un riso italiano a grana corta che prende il nome dalla città da cui proviene, Arborio, nella Pianura Padana. Tuttavia, oggigiorno, è coltivato ovunque, compresi gli Stati Uniti.

Il corpo grassoccio e corto lo rende unico nella sua capacità di assorbire un sacco di liquidi e rilasciare amidi che si traducono nella cremosità che tante persone associano al risotto. Infatti, mentre molte ricette di risotti fare contengono panna o formaggio, molti non e le persone sono spesso sconcertate dalla cremosità, come questa.

ingredienti

  • Olio d’oliva – Qualsiasi olio neutro funzionerà.
  • Bulbo di finocchio– Il finocchio è sottoutilizzato nella cucina americana. Mentre è crudo, ha l’essenza della liquirizia delicata. Io uso una mandolina per ottenere tagli ultrasottili e uniformi, ma questo si può fare anche usando un coltello super affilato e una mano ferma.
  • Asparago– Taglia le estremità fino ad ottenere un gambo verde consistente. Molti sono tentati di tagliarli insieme come un mazzetto, ma rischierai di sprecarne alcuni e di ottenere un po’ di bianco in altri. Fateli 2-3 gambi alla volta; non ci vuole davvero molto più tempo.
  • Sale marino grosso e pepe macinato fresco – Per condire. Se usate sale fino, riducetelo a metà.
  • Brodo vegetale– Quando possibile, opta per brodi a basso contenuto di sodio in modo da avere il pieno controllo della salsedine nel piatto.
  • Burro vegano- È possibile utilizzare burro vegano o normale. Optare per non salato o omettere ulteriore condimento salato.
  • Cipolla bianca- Si possono utilizzare anche giallo o scalogno.
  • Aglio- A me piace affettare sottilmente l’aglio invece di spremere o tritare, cuoce così a lungo che diventa morbido e scompare nel risotto.
  • Riso Arborio – Un chicco di riso corto e grasso, nessun altro riso cucinerà allo stesso modo. Non scambiare.
  • Pistilli di zafferano– Belli e profumati, sono i protagonisti del piatto e derivano dal fiore di croco. Immergere i fili in acqua calda prima di aggiungerli per rilasciare il sapore. Non si dissolveranno completamente lasciando fili brillanti in tutto il piatto.
  • vino bianco– Sia il sauvignon blanc che il Pino Grigio sono soluzioni sicure per i vini bianchi da cucina. Se scegli di non cucinare con l’alcol, sostituiscilo con altro brodo vegetale. La gradazione alcolica si esaurirà, quindi devi preoccuparti degli ospiti che non bevono.
  • Scorza e succo di limone freschi– La scorza fornisce il sapore di limone più puro senza agrumi aspri. Mi piace aggiungere il succo di limone fresco subito prima di servire per illuminare in generale.
  • Pinoli- A volte commercializzati come pignolie, questi frutti a guscio sono molto popolari nel Mediterraneo. Tostarli ne esalta il sapore naturale e rilascia oli che completano il resto del piatto.

Come fare il risotto

Eccoci arrivati ​​alla metodologia alla base della preparazione del risotto cremoso. Se non leggi nient’altro, leggi questo.

Il risotto è diverso dalle altre preparazioni di riso. Per altri l’obiettivo è impedire il rilascio dell’amido, con conseguente piccoli granelli carnosi. Per il risotto, il nostro obiettivo è fare il contrario, vogliamo rilasciare più amido possibile. Questo è ciò che lo rende cremoso.

  1. Per fare questo, il liquido deve essere aggiunto gradualmente e il riso deve essere agitato (mescolato). L’aggiunta di tutto il liquido in una volta travolgerà i grani, ma aggiungendolo lentamente e lasciandolo assorbire completamente tra un’aggiunta e l’altra si ottiene una perfezione cremosa. Controlla tirando il cucchiaio verso il basso attraverso il centro della padella. Se il riso torna al centro, non è pronto per l’aggiunta successiva, ma se la linea regge, è pronto per più liquido.
  2. Forse più importante dell’aggiunta graduale del liquido è anche il riscaldamento. Ho avuto alcune catastrofi di risotti a causa di bruciatori irregolari: gas ed elettricità. La mia gamma BlueStar® è venerata per la sua fiamma uniforme che è distribuita in una forma a stella unica invece che in un cerchio.
  3. Un altro trucco è scaldare il brodo. Se si aggiunge del brodo freddo o anche a temperatura ambiente, si riduce anche la temperatura dell’intera padella ogni volta che viene incorporata, impiegando ancora più tempo per cuocere e fare vapore. Aggiungendo il brodo già riscaldato, riduce la perdita di liquidi dal vapore e non ha un grande impatto sulla temperatura complessiva e sui tempi di cottura.
  4. Per molti risotti, compreso questo, le aggiunte sono incorporate per ultime. Poiché il riso cuoce così a lungo e viene continuamente mescolato, molti degli elementi inizierebbero a deteriorarsi durante il processo. Questo ti dà anche l’opportunità di condire gli elementi in modo diverso risultando nella costruzione di strati di sapori invece di qualcosa che è una singola nota.

Le istruzioni dettagliate sono di seguito, non volevamo essere ridondanti. Ma ecco le immagini passo passo.

Variazioni

  • Salta gli asparagi e il finocchioil riso con solo zafferano e limone è ancora delizioso.
  • Aggiungi i piselli! Adoro il tocco di colore e consistenza forniti dai piselli. Aggiungere ¾ tazza di piselli surgelati cinque minuti prima di servire. Il calore residuo è sufficiente per scongelarli.
  • Pancetta sbriciolata, senza carne o normale, gettato nel mix aggiunge un altro livello di raffinatezza e consistenza.
  • Mentre abbiamo discusso del fatto che il formaggio o la panna non sono necessari per ottenere un risotto cremoso, sentiti libero di aggiungere ¼-1/2 tazza di grattugiato parmigiano vegano o normale.
  • Se qualcuno ha un’allergia alle noci, ovviamente, omettere i pinoli.
  • Usa il foglie piumate di finocchio come guarnizione o unire 2 cucchiai di foglie al risotto.

Limoni carbonizzati

Ogni giorno trovo nuovi usi per la mia gamma BlueStar. Oggi ho carbonizzato i limoni senza dover accendere la griglia! Riscaldare i limoni rende più facile estrarre il succo, ha un bell’aspetto e caramellizza gli zuccheri naturali dandoti un sapore di agrumi dolce e aspro.

Basta tagliare a metà il limone e poi bilanciarlo sulle griglie in ghisa sopra il bruciatore a stella. Usando una pinza con la punta di metallo, ruota 2-3 volte fino a quando non sarà equamente carbonizzata.

Prova queste altre ricette di risotti:

  • Risotto alla ricotta e barbabietola
  • Risotto Piselli E Pancetta
  • Risotto cremoso al pomodoro e parmigiano
  • Risotto alla salvia

Risotto al limone e zafferano

Limone, zafferano, finocchio e asparagi insaporiscono questa ricetta di risotto a volte chiamata milanese, ma senza parmigiano rendendolo vegano. Tempo di preparazione10 minTempo di cottura40 minTempo totale50 min Portata: Piatto principale, Piatto principale, ContornoCucina: italianaParola chiave: risotto al limone, risotto allo zafferano Porzioni: 6 Calorie: 334kcal Autore: Jessica Formicola Modalità di cotturaImpedisci allo schermo di oscurarsi

ingredienti

Verdure grigliate:

  • 2 cucchiaini di olio extravergine di oliva
  • 1 finocchio, affettato sottilmente
  • 1 mazzetto di asparagi, tagliati a pezzi da 2 pollici
  • Sale marino grosso e pepe macinato fresco

Risotto:

  • 4 tazze di brodo vegetale a basso contenuto di sodio
  • 3 cucchiai di burro vegano o olio d’oliva
  • 1 tazza di cipolla bianca, tritata
  • 3 spicchi d’aglio, affettati sottilmente
  • 1 ½ tazza di riso arborio
  • ½ cucchiaino di fili di zafferano, messi a bagno in 2 cucchiai di acqua calda
  • ¾ bicchiere di vino bianco secco
  • 2 cucchiaini di scorza di limone fresca, grattugiata
  • 1 cucchiaino di sale marino grosso
  • 2 cucchiai di pinoli, tostati
  • 2 cucchiai di succo di limone fresco

Istruzioni

  • Preriscaldare il forno a 400°F.
  • In una ciotola media, unire l’olio d’oliva, il finocchio e gli asparagi. Dopo averlo completamente ricoperto, condite abbondantemente con sale marino grosso e pepe nero macinato.
  • Rimuovere il composto dalla ciotola su una teglia bordata, lasciando l’olio in eccesso nella ciotola.
  • Arrostire per 12-14 minuti o fino a quando le verdure non saranno morbide e anche un po’ croccanti. Rimuovere e mettere da parte.
  • In una piccola casseruola, scaldare il brodo vegetale a fuoco basso, mantenere a fuoco basso.
  • In una padella capiente fate sciogliere il burro e aggiungete la cipolla a fuoco medio-basso. Soffriggere fino a quando non sarà morbido e fragrante, circa 4 minuti.
  • Aggiungere l’aglio, soffriggere altri 2 minuti prima di aggiungere il risotto. Tostare i chicchi di riso per ricoprirli di burro e tostarli fino a quando non saranno leggermente dorati, circa 3-4 minuti.
  • Aggiungere i fili di zafferano imbevuti e il vino bianco, mescolando bene. Continuate la cottura a fuoco medio-basso.
  • Quando il liquido è sparito e il riso è asciutto, aggiungi 1 tazza di brodo vegetale. Mescolate continuamente fino a quando tutto sarà assorbito. Continuare ad aggiungere il brodo con incrementi di 1 tazza fino a quando il risotto non sarà cremoso e carnoso.
  • Unire la scorza di limone, il sale, le verdure arrostite e i pinoli tostati. Poco prima di servire, spremere il succo di limone fresco sul risotto.
  • Se hai provato questa ricetta, torna indietro e facci sapere come è andata nei commenti o nelle valutazioni.

video

Nutrizione

Calorie: 334kcal | Carboidrati: 49 g | Proteine: 5 g | Grasso: 11 g | Grassi saturi: 1g | Grassi polinsaturi: 2g | Grassi monoinsaturi: 7 g | Sodio: 1038 mg | Potassio: 296 mg | Fibra: 3g | Zucchero: 3 g | Vitamina A: 408UI | Vitamina C: 9 mg | Calcio: 34 mg | Ferro: 3 mg

Articoli Correlati

Back to top button