Perché tu e il tuo elefante non avete ancora perso peso

Ben George è un regolare sui forum ed è anche un medico interessato alle ragioni psicologiche dietro l’aumento di peso. Qui dà un’occhiata a come la mente sia il punto di partenza quando vuoi migliorare il tuo corpo.

********

Se stai lottando per perdere peso e hai provato più diete e programmi di esercizio ma non hai ancora raggiunto i tuoi obiettivi, direi che il motivo è perché non hai addestrato il tuo elefante a obbedire ai tuoi desideri. Sembra ridicolo, ma è un’analogia che ho preso in prestito dal libro The Happiness Hypothesis. In esso l’autore Jonathan Haidt, descrive la mente come una combinazione di un elefante, (il tuo subconscio) cavalcato e controllato da un cavaliere, (la tua mente conscia).

Se non lo sapevi, gli elefanti sono animali enormi e ingombranti e, a meno che non siano stati addestrati, o anche parzialmente sedati come io e mia moglie abbiamo scoperto durante il nostro viaggio in Sud Africa, guidi a tuo rischio e pericolo. Se ti capita di andare nella stessa direzione del tuo elefante non addestrato è fantastico, ma se vuoi guidarlo in una direzione diversa, ci vuole molto lavoro ed energia per educarlo. Ulteriori problemi nell’addestramento del tuo elefante sono che non sai necessariamente come parlare elefante e se spingi troppo forte per cambiare direzione, gli elefanti possono diventare cattivi.

Ma cosa succede se ti prendi il tempo per insegnare al tuo elefante a muoversi in una direzione diversa? Come lo faresti? Faresti dei cambiamenti che lo portarono lentamente alla destinazione desiderata. Daresti al tuo elefante il tempo di abituarsi a questi nuovi cambiamenti. Saresti gentile e gentile con il tuo elefante e capiresti che occasionalmente tornerà a fare ciò a cui è abituato, perché un elefante non dimentica mai. Tuttavia, se lo guidi, nel tempo ricorderà sempre questa nuova abilità che desideri.

Ecco le otto regole di base di cui hai bisogno per aiutare a formare nuove abitudini riguardo a uno stile di vita sano e alla perdita di peso a lungo termine:

1) Sii paziente – Richiede tempo, ma le azioni persistenti producono risultati persistenti. Hai provato a dieta velocemente così tante volte e non ha funzionato, quindi concediti una possibilità di avere successo.

2) Inizia – Non puoi cambiare le cose solo pensandoci, devi fare un primo passo.

3) Apporta piccole modifiche – Ci sono ragioni scientifiche e psicologiche per cui trovi più facile fare certe cose, piuttosto che altre. Se rendi troppo difficile apportare modifiche, è probabile che non le manterrai a lungo termine.

4) Non mollare – Probabilmente avrai degli errori e delle brutte giornate. Aspettateli, e quando accadono non usarli come scusa per fermarti. Sai già qual è il risultato se non cambi, quindi perché non andare avanti.

5) Perdona te stesso e goditi i tuoi errori – Essere duro con te stesso per gli errori ti fa solo sentire male e per farti sentire meglio, probabilmente vorrai mangiare di più quando sbagli, goditi quel piatto o abbuffarti e poi tornare alla tua dieta.

6) Impara e regola – Se la tua perdita di peso si stabilizza, leggi libri da fonti credibili sulla perdita di peso, fai domande sui forum, parla con un nutrizionista, mandami un DM, ma non mollare.

7) Rendilo divertente – Fallo con gli altri, mangiare cibo e fare esercizio di solito è più divertente con gli altri. Personalmente mangio solo cibo che mi piace il sapore di quindi mi piace sempre il mio cibo, mi piace anche fare esercizio con gli altri a seconda di quello che è….. di solito corro solo da solo perché nella mia esperienza diventa troppo competitivo con altre persone, e poi smetto di divertirmi, ma gioco a basket con gli altri, non importa, rendilo divertente per te….. anche se questo significa breve e dolce per cominciare.

8) Siate responsabili – Non devi dirlo a tutti, ma devi dirlo a qualcuno. Se sei ritenuto responsabile, è più probabile che ti attenga al cambiamento del tuo stile di vita. Dillo agli amici di cui ti fidi o alla famiglia che ami: su c’è un’intera community pronta ad aiutarti.

Cambiare le tue abitudini esistenti e indirizzare il tuo elefante in una nuova direzione è ciò che riguarda la perdita di peso a lungo termine. Insegnare a te stesso nuove abilità riguardo a cibo, dieta ed esercizio fisico. Nuove abilità che nel tempo diventano una seconda natura perché ti prendi il tempo necessario per creare gli obiettivi a lungo termine che desideri. Nel tempo puoi fare tutto ciò che vuoi perché insisti e ti attieni alle azioni di cui hai bisogno in modo che diventino un’abitudine. Il bello delle abitudini è che quando le hai, non hai bisogno di molta energia per farle andare avanti e questa deve essere una buona cosa.

Il post Perché tu e il tuo elefante non avete ancora perso peso è apparso per la prima volta su .

Articoli Correlati

Back to top button