Miscela di spezie Xawaash – Ricetta facile da preparare

Xawaash è LA miscela di spezie base nella cucina somala e la sua assenza è inimmaginabile nei piatti somali per antonomasia come Bariis Iskusaris (riso basmati in stile somalo) e Suugo Suqaar (pasta somala). La parola xawaash deriva dalla parola araba hawayij (حوايج), che è usata per descrivere le miscele di spezie yemenite, utilizzate principalmente per caffè, zuppe e stufati. Da quando l’ho provato per la prima volta, è diventato una parte indispensabile della mia cucina e ho sempre un barattolo di xawaash fatto in casa nella mia dispensa. Lo porto spesso anche come spezia a tutto tondo con me quando viaggio. Il motivo per cui sono così irremovibile è per la sua versatilità. I sapori caldi e terrosi di Xawaash completano una vasta gamma di cibi, in particolare piatti a base di riso, patate, legumi, manzo, agnello, pollo e verdure arrostite come carote, zucca e cavolfiore. —Armin Begic

ingredienti
  • 1/4 di tazza (21 g) di semi di coriandolo

  • 1/4 di tazza (27 g) di semi di cumino

  • 1 cucchiaio di grani di pepe nero intero

  • 8 chiodi di garofano interi

  • 8 baccelli di cardamomo

  • 1/2 bastoncino di cannella intero (frantumato in pezzi più piccoli)

  • 1 cucchiaio di curcuma macinata

Indicazioni
  1. Aggiungi tutte le spezie intere in una padella media a fuoco medio. Tostare per circa 2-3 minuti fino a quando le spezie profumano e sono leggermente tostate (attenzione a non bruciare le spezie, le renderebbero amare). Trasferire le spezie tostate in una ciotola e lasciarle raffreddare per qualche minuto.

  2. Mettere le spezie tostate in un macinaspezie o mortaio e pestello (questo è il modo tradizionale di preparazione, ma richiede un po’ di pazienza ed esercizio fisico). Macinare fino ad ottenere una polvere finissima. Setacciare le spezie macinate attraverso un setaccio a maglie fini nella ciotola. Riporta i resti più grossolani dal tuo setaccio al macinino e macina nuovamente. Setacciare nella ciotola. Aggiungere la curcuma al composto e amalgamare bene.

  3. Conservare in un contenitore ermetico per un massimo di 6 mesi.

Articoli Correlati

Back to top button